Dal 29 agosto è legge: addio alla parity rate

Fino al 29 agosto 2017 tutte le strutture ricettive operanti in Italia dovevano applicare gli stessi prezzi (parity rate) sia sul proprio sito internet che sulle varie OTAs (Online Travel Agencies). Le OTAs più comuni sono Booking.com, Expedia, Hotels.com, Airbnb… insomma tutti quei siti che usiamo per trovare un hotel, un bed & breakfast, una casa vacanze o un affittacamere.  Dal 29 agosto entra in vigore una nuova legge secondo cui ogni esercente può esercitare prezzi inferiori alle OTAs senza alcun tipo di penalizzazione o vincolo dalle suddette.

 

 

stop parity rate 29 agosto

 

 

Immedesimandomi nei panni del turista medio, ovvero colui che semplicemente prenota senza fare troppo caso a futili dettagli, l’imposizione della parity rate veniva letta in tre semplici parole: Miglior Tariffa Garantita. Quindi, dal 29 agosto 2017, la miglior tariffa non potrà più essere garantita SEMPRE su Booking e parenti, ma sarà a discrezione dell’attività recettiva.

 

Conseguenze? 

 

Vediamole sotto quattro diversi punti di vista.

 

Conseguenze Stop Party Rate booking

 

 

  • Clienti / Turisti.

 

Risparmieranno se saranno più furbi. Possono continuare a consultare le recensioni per ogni singola struttura e poi, prenotando direttamente, pagheranno un prezzo minore a quello espresso su Booking o Expedia. In questo modo eviteranno le pesanti commissioni dovute alle OTAs.

 

  • Booking, Expedia.

 

Registreranno sicuramente meno introiti ed il loro obbiettivo di diventare l’unico punto di riferimento per ogni viaggiatore worldwide si allontana di qualche metro. Nel lungo periodo, almeno Booking.com, riuscirà nel suddetto ma, dopo il 29 agosto, ci vorrà solo un po’ più di tempo. 

 

  • Tripadvisor.

 

Per loro non cambia assolutamente nulla: erano e rimangono una semplice community di viaggiatori dove vengono scambiate esperienze di viaggio e dove non vengono effettuate prenotazioni dirette.

 

  • Hotel e strutture ricettive.

 

Finalmente possono staccarsi dal cordone ombelicale delle OTAs e possono tornare a camminare con le proprie gambe. Registreranno sicuramente un aumento degli introiti dovuti alla possibilità di calibrare prezzi più vantaggiosi direttamente sul proprio sito web.
Parity Rate Savings

 

Ricapitolando, la prossima volta che programmate un viaggio prenotate direttamente sul sito della struttura di riferimento perché sarà dopo il 29 agosto! Troverete il miglior prezzo possibile, almeno in Italia.

 
Alla prossima,

 
Luca.

 

 

 

RAFAEL
No Comments

Post a Comment